VADEMECUM

dei Gruppi di Preghiera adp-vv

gagliardetto.png

 

 

I GRUPPI DI PREGHIERA MARIANA ADP-VV E IL LORO STILE INNOVATIVO

       I Gruppi di Preghiera Mariana adp-vv (cioè “Alleati dei Piccoli - Volantini Verdi”), nascono da un’intuizione di Fra Volantino Verde, fondatore della Comunità dei Piccoli Frati e Piccole Suore di Gesù e Maria¹ (pfsgm), che accogliendo le richieste di tante famiglie e di tante persone affascinate da questo stile di vita evangelico, volle dare una reale possibilità anche ai laici di vivere in qualche misura il carisma proprio dei pfsgm, quello cioè di «stimolare le persone alla frequenza della vita sacramentale o verso una più intensa partecipazione ad essa»².

     Per far ciò gli adp-vv si riuniscono periodicamente per la preghiera del Santo Rosario Meditato con lo scopo di crescere e far crescere i fratelli nella fede. Il cuore di questo stile di preghiera “innovativo” è la meditazione dei misteri del S. Rosario, introdotta dalla lettura di semplici schede sistematiche³ contenenti la Parola di Dio, una breve meditazione di “teologia pratica” e un passo tratto dagli Insegnamenti della Chiesa Cattolica. Segue una libera meditazione basata sulla tematica della scheda scelta e finalizzata, oltre che a vivere concretamente meglio il Vangelo nella propria personale chiamata laicale, ad attuare una più efficace e competente opera di evangelizzazione.

FONDAZIONE E ITER DEI GRUPPI ADP-VV

   1 - La promozione e la cura dei gruppi anche a distanza

I responsabili consacrati e i responsabili laici dei Gruppi di Preghiera adp-vv si impegnano assiduamente a promuovere la preghiera del S. Rosario Meditato - Innovativo - nelle proprie parrocchie, negli ambienti di lavoro, tra amici e familiari, e tra tutte quelle persone che desiderano crescere nella fede, dalla quale scaturiscono sempre più grazia e pace in abbondanza nella conoscenza di Dio e di Colui che Egli ha Mandato, Gesù Cristo (cfr. 2Pt 1,2). Per far ciò essi si avvalgono, oltre che delle visite personali, anche di internet e dei vari mezzi di comunicazione sociale⁴, attraverso cui riescono a curare anche vari gruppi di preghiera anche a distanza che, sparsi per il mondo e fisicamente lontani dalle sedi dei pfsgm, non possono essere visitati frequentemente.

 

1.2 - Promozione di Cenacoli di alleati che vivono distanti tra loro

Grazie all’uso di questi strumenti, è inoltre possibile andare incontro alla richiesta di tanti laici desiderosi di fondare nuovi cenacoli di preghiera costituiti da alleati che vivono distanti tra loro e che decidono di riunirsi (prevalentemente) in videoconferenza.

   2 - Prime 4 prove consecutive (dal vivo o tramite i social)

Dopo un primo approccio con il S. Rosario innovativo adp-vv Meditato e cantato e una bella esperienza spirituale diretta con i pfsgm, cioè partecipando di persona con noi agli incontri di preghiera, diretta o in diretta web, attraverso i mezzi di comunicazione sociale con l’ausilio dei contenuti multimediali disponibili sul sito www.fratipoveri.net e sul blog adp-vv, i candidati iniziano un periodo di almeno 4 prove consecutive (come sopradetto anche a distanza) con la preghiera di gruppo, guidata dai responsabili consacrati pfsgm.

   3 - I sei mesi di esperienza per gli aspiranti membri spirituali adp-vv

Terminate positivamente le 4 prove consecutive, i consacrati pfsgm chiedono al parroco di riferimento, tramite una semplice e-mail, anche il suo consenso per continuare la bella esperienza con la preghiera di gruppo. Ottenuto tale consenso, (che non è necessario nel caso dei cenacoli online con membri a distanza), si passa alla firma del Semplice Modulo d’iscrizione per aspiranti Membri Spirituali dei Gruppi di Preghiera adpvv così da iniziare, sulla base del messaggio che la Madonna diede ai pastorelli di Fatima il 13 maggio del 1917 quando dice: «Venite qui per 6 mesi consecutivi e io vi dirò chi io sia e cosa voglio da voi»⁵, i 6 mesi di esperienza consecutiva con la preghiera del S. Rosario Meditato in gruppo da tenersi a cadenza settimanale (livello A), quindicinale (livello B) o mensile (livello C), a seconda della scelta dei richiedenti, ricevendo fin da subito il braccialetto verde del Rosario. Non appena possibile, soprattutto nei casi in cui i consacrati abbiano occasione di curare il gruppo personalmente, i responsabili pfsgm si recheranno anche dal Vescovo della rispettiva diocesi portando con sé il consenso scritto del parroco di riferimento, per ricevere il suo benevolo nullaosta (possibilmente scritto anche soltanto via mail).

   4 - Ufficializzazione dei nuovi Membri Spirituali o Gruppi di Preghiera adp-vv

Al termine dei 6 mesi di esperienza, qualora non venga comunicata per iscritto via e-mail nessuna valutazione negativa da parte dei responsabili pfsgm, l’ufficializzazione dei nuovi Membri Spirituali dei Gruppi di Preghiera adp-vv avviene in automatico, per cui

a) il nuovo cenacolo riceve il Gagliardetto distintivo e diventa ufficialmente un Gruppo di Preghiera adp-vv;

b) il singolo aspirante diviene ufficialmente un Membro Spirituale dei Gruppi di Preghiera adp-vv

promettendo lo sforzo (non l’obbligo) di osservare amorevolmente i tre seguenti punti basilari:

1. Recitare il S. Rosario Meditato col proprio gruppo di Preghiera secondo il livello scelto.

2. Partecipare alla Santa Messa almeno la Domenica o per la prefestiva, Comunicandosi con Gesù Eucaristia almeno settimanalmente e Confessandosi almeno mensilmente col Sacerdote Cattolico.

3. Fare per quanto possibile concrete opere di Carità, specialmente nell’aiutare i Piccoli Frati e Piccole Suore di Gesù e Maria nelle loro opere di Carità e nelle loro opere di Evangelizzazione!

   5 - Entrare Ufficialmente e definitivamente a pieno titolo nell'Associazione adp-vv

In ultimo, così come i pfsgm diventano professi perpetui dopo sei anni e mezzo, anche i membri dei Gruppi adp-vv - dopo aver compilato un ulteriore e apposita domanda scritta - potranno essere inseriti ufficialmente e definitivamente a pieno titolo nel registro dell’Associazione adp-vv, per essersi distinti particolarmente nell’impegno delle tre promesse fatte (nel punto 4). Il Consiglio Direttivo dell’Associazione potrà tuttavia decidere di ammettere o meno un alleato tra i suoi soci e anche prima del tempo fissato, specialmente per i suoi eventuali spiccati meriti (cfr. 1Tm 3,13) nell’operare la Carità concretizzata dai fatti e per l’esemplare testimonianza Cristiana nell’annunciare Cristo morto e Risorto6.

 

   6 - I Missionari laici (part-time, full-time e a distanza)

Tra gli Alleati dei Gruppi adp-vv ve ne sono alcuni, chiamati “Missionari laici adp-vv”, che decidono di dare più tempo a Dio nella loro chiamata laicale, vivendo più da vicino l'aspetto missionario proprio dei pfsgm. Tra questi, i cosiddetti

- Missionari adp-vv full-time: sono coloro che decidono di dare in forma laicale tutto a Dio, vivendo fisicamente a fianco alle nostre comunità di Consacrati, dedicando tutto il loro tempo e le loro risorse a servizio delle opere di apostolato e di carità della comunità pfsgm.

- Missionari adp-vv part-time, sono coloro che decidono di dare circa metà del loro tempo a Dio in forma laicale, anche se abitano leggermente a distanza (non oltre i 50 Km circa) dalle nostre comunità di Consacrati, così da dedicarne in sostanza buona parte del loro tempo, per chi ne ha la possibilità, attraverso le opere di apostolato e di carità della comunità pfsgm.

- Missionari adp-vv a distanza, sono coloro che decidono di dare buona parte del loro tempo a Dio in forma laicale, anche se abitano a distanza (anche fuori nazione) dalle nostre comunità più vicine di Consacrati, così da dedicarne in sostanza una parte del loro tempo libero, attraverso le iniziative dei Missionari full-time e part-time e le opere di apostolato e di carità della comunità pfsgm. Il tutto sempre in Comunione con la Chiesa Cattolica Romana, e sotto la supervisione dei responsabili consacrati pfsgm, i quali devono garantire la chiarezza dottrinale e la trasparenza di tutto il loro operato.

 

 

Note:

1) Approvati - in via definitiva - dalla Chiesa Cattolica il 31 Maggio 2019, con Decreto Episcopale di Sua Ecc.za Mons. Antonio Staglianò, Vescovo di Noto (SR).

2) STATUTO PFSGM, Carisma, 1,6.

3) Disponibili su http://nuke.fratipoveri.net/Default.aspx?TabId=873 o https://alleatideipiccoli.wixsite.com/italiano/schede-del-rosario.

4) «La Chiesa cattolica, essendo stata fondata da Cristo Signore per portare la salvezza a tutti gli uomini, ed essendo perciò spinta dall'obbligo di diffondere il messaggio evangelico, ritiene suo dovere servirsi anche degli strumenti di comunicazione sociale per predicare l'annuncio di questa salvezza» (CONCILIO VATICANO II, Decr. Inter Mirifica, 4 dicembre 1963, n. 3).

5) Sei mesi come un tempo congruo di discernimento, sulla base del messaggio che la Madonna diede ai pastorelli di Fatima il 13 maggio del 1917: «Venite qui per 6 mesi consecutivi e io vi dirò chi io sia e cosa voglio da voi». Cfr. LUCIA DI FATIMA, Memorie di Suor Lucia, I, a cura di L. Kondor - J.M. Alonso, Ed. Secretariado Dos Pastorinhos, Fatima 20058 , p. 169. 6 Cfr. STATUTO ADP-VV, Adesione, art. 4.